RETEGEOFISICA.IT

Monitoraggio discariche

retegeofisica

Monitoraggio OHMEX  

L’installazione di un monitoraggio geoelettrico ha lo scopo di ubicare eventuali lesioni del sistema di impermeabilizzazione realizzato in HDPE di una discarica  controllata o di una vasca, nella loro fase operativa.
La fase realizzativa del sistema prevede la preparazione di una rete regolare di contatti elettrici da porsi al di sotto del livello  più elevato di impermeabilizzazione in HDPE.

Nel caso di una impermeabilizzazione a telo unico i contatti verranno posti sotto l’unico telo. In pratica, appena dopo la posa del livello impermeabile di argilla o del livello di drenante, verranno posizionati degli elettrodi al suo interno, in corrispondenza dei  nodi di una maglia regolare. Ciascun elettrodo verrà collegato ad una centralina tramite un cavo elettrico. I cavi elettrici verranno quindi interrati. La rete di monitoraggio verrà quindi coperta dal telo. A seguito dell’installazione del sistema, ciascun elettrodo risulterà separatamente collegato ad un pannello a cui verrà collegata una centralina di monitoraggio la quale si farà carico di eseguire automaticamente le necessarie misure.
Il funzionamento del monitoraggio si basa sulla misura di due fenomeni fisici associati alla presenza di una lesione nel manto. Il primo consiste nel passaggio di corrente attraverso la lesione, qualora si stabilisca una differenza di potenziale fra interno ed esterno della discarica. Il secondo fenomeno fisico riguarda l’alterazione della conducibilità del terreno in presenza di percolato fuoriuscito dalla lesione. La misura del passaggio di corrente attraverso la lesione è una tecnica già ampiamente applicata e sperimentata durante i collaudi geoelettrici che si eseguono a discarica ultimata. La misura della conducibilità è una pratica geofisica molto comune anche se non con dispositivi elettrodici di questo genere. E’ possibile realizzare il sistema senza centralina solo predisponendo opportunamente i contatti. L’analisi delle lesioni verrebbe eseguita da un nostro tecnico a scadenze periodiche.
Il sistema risulterà quindi costituito da un numero di elettrodi sufficiente a ricoprire con una maglia prestabilita tutto il fondo della vasca. Gli elettrodi consisteranno in piastre di alluminio o acciaio inossidabile delle dimensioni di 10×10 cm dotate di un foro centrale al quale verrà collegato il cavo monopolare che collegherà ciascuno di essi ad un unico punto del bordo della vasca. Questo punto dovrà essere ubicato in maniera opportuna così da consentire il miglior utilizzo del cavo di collegamento. L’ubicazione sarà a bordo vasca alla minima distanza possibile tenendo conto della necessità di accedere al pannello terminale anche successivamente al momento del completo riempimento della vasca. L’ubicazione verrà decisa prima dell’inizio dell’intervento di installazione. In corrispondenza di questo punto sarà necessario costruire un piccolo alloggiamento, del tipo di quelli utilizzati per contenere in esterno i gruppi di interruttori a bassa tensione.

Discarica-M3
Tutti i cavi confluiranno in questo alloggiamento e saranno collegati al pannello terminale. Il cavo utilizzato è dotato di doppio isolamento PVC tale da fornire il miglior isolamento per utilizzo in esterno.  Le operazioni di installazione verranno eseguite a partire dal punto scelto quale terminale dei cavi. Da qui ciascuna piastra, preventivamente collegata al cavo, verrà portata al punto di interramento che sarà uno dei nodi della maglia regolare. La piastra verrà interrata pochi centimetri, così da proteggere il manto in HDPE dal contatto con gli spigoli della piastra o con il bullone di fissaggio del cavo. L’installazione verrà quindi testata con l’apposita strumentazione, per verificare la funzionalità del sistema di monitoraggio

Monitoraggio discariche

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Scopri di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi