RETEGEOFISICA.IT

Sezioni geoelettriche 2D

A COSA SERVONO LE SEZIONI GEOELETTRICHE?  

  • A disporre di una sezione stratigrafica dei terreni (sezione di resistività)
  • A studiare la permeabilità dei terreni per indagini idrogeologiche o per la modellizzazione di acquiferi
  • A studiare lo spessore dei depositi di argilla o di ghiaia (cave)
  • A rilevare e mappare la presenza di inquinanti conduttivi.
  • A studiare la protezione degli acquiferi.
  • A trovare cavità e cunicoli
  • A mappare strutture archeologiche in terreni conduttivi

L’ATTREZZATURA GEOELETTRICA A NOLEGGIO CHE VI METTIAMO A DISPOSIZIONE,
ASSIEME ALL`ASSISTENZA E ALL`ELABORAZIONE 

Geoel_materiali

 

è costituito da:

  • da 2 cavi con ciascuno 24 elettrodi
  • da 48 picchetti
  • dal nostro georesistivimetro 48 ch

 

Come si usa?

  • Si collegano i picchetti a terra a passo costante
  • Si collega lo strumento alla batteria e ai cavi
  • Si accende e si avvia…..

elettrodi

Geoel_schermo

 

Sarà lo strumento, completamente automatico, a controllare la potenza da utilizzare e la qualità dei dati e mentre procede vi darà la percentuale di misure buone (errore minore del 5%) sul totale delle misure eseguite. Non è previsto nessun intervento da parte dell`operatore.

 

Scarica il manuale

Fai clic qui => per scaricare il manuale operativo in formato PDF

Fai clic qui => per vedere il filmato didattico.

Sezioni geoelettriche 2D

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Scopri di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi